giovedì 11 dicembre 2014

Domenica tutti in centro per le "Stelline della Solidarietà"


Comune, Confesercenti, Consorzio Vasto in Centro,  Ricoclaun e Officina in Fermento, Insieme per 
Le stelline della solidarietà
con un sorriso sotto l'albero
Domenica 14 dicembre 2014 nel centro di Vasto
C’è un idea nell’aria in questi giorni, che scuole pubbliche, private, paritarie, parrocchie, associazioni di volontariato per la prima volta, possano stare insieme per promuovere un evento dove i bambini sono al centro, i bambini della nostra città, chiamate in modo affettuoso le stelline della solidarietà, perché loro si fanno portavoce del bisogno di solidarietà anche in questo periodo di grande crisi. Perché c’è sempre chi ha più bisogno, sia lontano che vicino a noi. 
L’associazione di volontariato Ricoclaun e l’associazione culturale “Officina in Fermento” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Vasto , il Consorzio Vasto in Centro e la Confesercenti di Vasto, vi invitano quindi 
domenica 14 dicembre 2014 nel centro di Vasto a partecipare all’evento:
“Le stelline della solidarietà con un sorriso sotto l'albero”.
Veramente tante sono le proposte per la giornata. 
Ci saranno tante bancarelle della solidarietà:
- sotto i portici di C.so Italia, ex palazzi scolastici : bancarelle promosse da:
varie associazioni di volontariato , dalla Parrocchia di San Giuseppe e di Santa Maria, e dall'associazione "l'Isola che non c'è 2";
- nella Sala Mattioli: ci sarà L'Arda; 
- nella Sala Colonna del D'Avalos : bancarelle della scuola primaria Spataro del Comprensivo n.1 , le scuole dell'infanzia e primarie della Direzione Didattica di Vasto, e la scuola La Stella;
- nella sala Michelangelo le scuole paritarie : Il Mondo del Bambino, La scuola Il Mondo che vorrei, Bimbolandia, Il Girotondo, L'Albero Azzurro, in solidarietà per le la costruzione di nuove scuole nel CIAD
- Vicino a Palazzo D'Avalos la scuola Bianconiglio.
Associazioni, scuole, parrocchie avranno modo di esporre tanti oggetti,tutti fatti a mano, in cui la creatività e solidarietà si fondono insieme per finanziare importanti progetti per sostenere sia il territorio che paesi in via di sviluppo . Ogni associazione avrà modo incontrare la cittadinanza, presentare la propria attività. Ogni scuola potrà dare diretta testimonianza delle proprie esperienze.
L’invito per tutti è quello di comprare qualche dono per le feste natalizie, comprando un oggetto realizzato dalle manine dei bambini o dalle mani di chi fa del volontariato il proprio tempo libero. Un piccolo gesto che ha un grande valore simbolico: la solidarietà.
Sono previsti anche giochi in piazza organizzati dall’associazione Ricoclaun, tra cui la caccia al tesoro alle 10.30 e poi dalle 17.30 per bambini e genitori, con tante domande sulla storia di Vasto e vari indovinelli, e alle 11.30 e poi alle 17 una bella tombola tutti insieme in piazza, con tantissimi premi messi a disposizione dal Consorzio Vasto In Centro. Sono previsti sia la mattina che il pomeriggio tanti laboratori gratuiti per bambini, nella sala Michelangelo ,proposti dalle scuole private – paritarie. 
dalle 10 alle 11 “Il Mondo del Bambino” laboratorio “presepe con i sugheri”
dalle 11 alle 12 “Scuola il Mondo che vorrei “ Laboratorio “giochiamo con i diritti dei bambini”
dalle 12 alle 13” Bimbolandia “laboratorio “presepe di pasta”
dalle 16 alle 17 “Il Girotondo” laboratorio "illumina e colora il tuo Natale"
dalle 17 Scuola Bianconiglio giochi vari vicino il Palazzo D’Avalos
dalle 18 alle 19 “L'Albero Azzurro”– Laboratorio “palline di natale in polistirolo” sala Michelangelo.
Le iscrizioni ci si possono fare il giorno stesso.
Sarà posizionato poi un abete vero in piazza ,che verrà decorato da tante stelline, tutte diverse, realizzate dalle scuole, con tanti messaggi di solidarietà. 
Inoltre a Piazza Rossetti, la mattina e il pomeriggio sarà allietato da tanti canti, promossi dalla Parrocchia di Santa Maria, da alcune classi della Scuola Spataro, dalla Corale Warm up, dal Coro Gospel, dalla scuola Il Girotondo, dall'associazione L'Isola che non c'è ", dall'associazione adriatica immigrati. 
A Piazza Rossetti vi aspetterà tutto il giorno “Babbo Natale, quello vero!” con tante caramelle da distribuire ai bambini.
Una molteplicità di attività in programma quindi , per fare di domenica 14 dicembre una grande festa in piazza, in cui tutta la popolazione possa riscoprire il valore della comunità e della partecipazione, nel clima caldo e familiare del Natale, dove la solidarietà non ha colore, non ha religione, né appartenenza.

Paola Fiore
Presidente
Confesercenti Vasto


"Ciò che si conquista con un sorriso, rimane per sempre." Gandhi. 
Rosaria Spagnuolo
Ricoclaun 
340 0617294 - 0873 362419

mercoledì 26 novembre 2014

La diabolica ossessione, appunti e disappunti di un ragazzo che amava il cinema


l libro di Gabriele Lucci verrà presentato a Vasto sabato 29

Il Club UNESCO e l'Università delle Tre Età di Vasto invitano gli amanti del Cinema alla presentazione del libro di Gabriele Lucci "La diabolica ossessione, appunti e disappunti di un ragazzo che amava il cinema".
E' un libro molto intenso, che tratta di passioni: nella fattispecie la passione per il cinema.
In un momento in cui la nostra città rischia di perdere la sua sala cinematografica, vale la pena, anzi è obbligatorio, parlare di cinema, ricordare a noi stessi che straordinaria emozione puo' dare una storia raccontata per immagini e vista insieme ad altri, in una sala buia e  rischiarata dai colori accesi sullo schermo.

Gabriele Lucci, che di questa" diabolica" fascinazione è esperto conoscitore, ci racconterà il "suo"cinema e la sua parabola umana, dipanata lungo una pellicola cinematografica.
L'iniziativa è stata programmata per sabato prossimo 29 novembre, alla ore 16,00, nella Pinacoteca di Palazzo d'Avalos. Saranno presenti: Gabriele Lucci e Pier Paolo Visione, rispettivamente autore ed editore del libro; Margherita Giove, Presidente Unitre, Vasto; coordina Bianca Campli, Presidente Club Unesco di Vasto.

"Difendero' fino all'estrema unzione il diritto di creare con il proprio talento una cosa bella...in fin dei conti è una ossessione degli uomini questa...e se esce un'opera d'arte ho vinto sul caos"( G. Lucci)

venerdì 21 novembre 2014

Settimana nazionale nati per leggere 2014


UN MARE DI LIBRI! 

L’Agenzia per la Promozione Culturale di Vasto - Regione Abruzzo aderisce alla Settimana Nazionale Nati per Leggere 2014  inaugurando lo scaffale dedicato ai piccolissimi lettori, per favorire il diritto alla lettura come esperienza coinvolgente e condivisa.
Bambine e bambini troveranno un mare di libri tutti per loro, da leggere con le mamme e i papà, le nonne e i nonni, le zie e gli zii, le sorelle e i fratelli più grandi, e chi più ne ha…

Biblioteca per bambini e ragazzi 

dell’A.P.C. di Vasto, 

Via Michetti 63 

venerdì 21 novembre 2014, ore 17 

mercoledì 19 novembre 2014

Vasto: a settant’anni dal cambio di nome e dall’istituzione del Tribunale


Nella stessa Gazzetta Ufficiale del Regno d’Italia lo Stato Italiano riconosce ufficialmente il cambiamento di nome di Istonio in quello di Vasto istituendo, contestualmente e in modo temporaneo, il Tribunale. Poco tempo dopo, il definitivo insediamento dell’organismo giudiziario favorisce la provvisoria costituzione di una sezione di corte di assise per lo svolgimento di un processo per crimini di guerra.

Il rapporto tra cambio di nome e tribunale costituisce un importante momento di riflessione per cogliere il senso della ridefinizione della città nella nascente Repubblica Italiana. A settant’anni da quegli eventi, incredibilmente dimenticati in città, la conversazione del prof. Luigi Murolo cerca di affrontare un tema di «archeologia repubblicana» nel contesto del passaggio tra governo Badoglio e governo Bonomi.

In collaborazione con L’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco in Congedo
Vasto (CH)

Giovedì 20 novembre 2014 ore 18,00

Torre Diomede del Moro

mercoledì 12 novembre 2014

Italia Nostra: conferenza sull'Asilo Carlo della Penna - Una storia di filantropia e mecenatismo



Che cosa è stato l’Asilo Carlo Della Penna nella seconda metà del Novecento? Che cosa ha rappresentato? Come è sorto? Quali sono state le ragioni che ne hanno determinato la costruzione?
Quali sono stati i progettisti? In quale rapporto insediativo l’asilo si poneva nel contesto della città storica? Che cosa è stato l’ Ente Asilo? Qual è stata la sua funzione nella promozione della nuova struttura? Che cosa è accaduto nella seduta del consiglio comunale del 6 novembre 1955? Questi e altri temi saranno affrontati nella conversazione che il prof. Luigi Murolo terrà venerdi 14 novembre nell’auditorium dell’Agenzia per la Promozione Culturale di Vasto, cercando di slargare la discussione su un problema che, soprattutto in questi giorni, è tornato all’ordine del giorno con l’acquisizione dell’ ex-IPAB al patrimonio comunale indisponibile.

Vasto
Venerdì 14 novembre 2014 ore 17,30
Auditorium dell’Agenzia per la Promozione Culturale – Via Michetti, 63

martedì 11 novembre 2014

Koinonia Children Team, la carovana arriva a Vasto

Un messaggio che dal Kenya giungerà a Chieti, Vasto e Lanciano sulla carovana del Koinonia Children Team composta da dieci giovani acrobati del Kivuli Centre di Nairobi.
Il tour, previsto in Abruzzo dal 24 al 27 novembre, è organizzato dall’area Mondialità della Caritas Diocesana di Chieti-Vasto in collaborazione con le associazioni: I Bambini Visti dalla Luna Onlus, AccorDiversi Onlus, Adriatica per gli immigrati, Laici Missionari Comboniani e Koinonia Community.  E così, grazie all’impegno della Caritas teatina, i nostri giovani potranno fare amicizia con i loro coetanei africani nel nome dell’intercultura e dell’integrazione. Infatti saranno proprio gli studenti i principali protagonisti di questo scambio.
Ogni mattina i kenioti saranno accolti in diverse scuole di Chieti e provincia mentre nel pomeriggio incontreranno comunità e realtà locali. Mercoledì 26 novembre alle ore 20.30 è previsto un grande spettacolo con ingresso libero presso il Teatro Supercinema di Chieti dove la musica, le danze e le acrobazie faranno da cornice a storie, volti e racconti di vita di questi meravigliosi ex ragazzi di strada che, per l’occasione, saranno accompagnati da Padre Renato Kizito Sesana, il missionario fondatore delle comunità Koinonia per ragazzi di strada in Kenia, Zambia e Sudan.
Altre tappe sono previste a Vasto lunedì 24 novembre 2014 alle ore 20.30 presso il Teatro Rossetti e a Lanciano martedì 25 novembre 2014 alle ore 21.00 presso il Teatro Fenaroli.
L'iniziativa è promossa in collaborazione con il Granteatrino Casa di Pulcinella di Bari con il patrocinio della Presidenza della Regione Abruzzo, della Provincia di Chieti, del Comune di Chieti, di Vasto e di Lanciano e dell’Università di Chieti.

mercoledì 5 novembre 2014

Diritto d’autore e diffusione, un convegno del Lions Club


Il prossimo 8 novembre alle ore 10.00, presso la Pinacoteca di Palazzo D’Avalos, il Lions Club Vasto Host, la più antica fra le associazioni di servizio internazionali operanti nella nostra città, organizza un convegno sul tema "Diritto d'autore e diffusione di massa, fra Giacomo Leopardi ed il web".
Prendendo spunto dalla figura di Giacomo Leopardi, poeta e cultore della filosofia del diritto, celebrato in questi giorni attraverso la distribuzione del pluripremiato film "Il Giovane Favoloso", il seminario sarà incentrato sul rapporto tra poesia, diritto e filosofia al tempo del web, con approfondimento del conflitto fra il diritto d'autore ed il diritto alla gratuita fruizione delle grandi opere intellettuali, patrimonio dell'umanità.
I lavori, moderati dall'Avv. Giuseppina Di Risio, saranno presieduti dal Prof. Avv. Giovanni Di Giandomenico, Professore Ordinario di Diritto Privato presso l'Università di Campobasso nonché Magnifico Rettore dell'Università Unipegaso.
Il Dr. Italo Radoccia, Presidente del Tribunale di Vasto ed autore, fra l'altro, dell'opera "Alle radici della giuridicità", tratterà l'evoluzione del diritto sotto l'influenza degli studi umanistici, mentre l'Avv. Ivana Nasti, responsabile dell'Ufficio Legale AgCom, esporrà il rapporto fra il diritto d'autore ed il diritto dell'umanità alla diffusione della cultura. La dr.ssa Ludovica Cesaroni, Responsabile del centro studi leopardiani, si inoltrerà nella poetica di Leopardi.
L'incontro di studio è patrocinato dal Comune di Vasto e dall’Ordine degli Avvocati; inoltre è partecipato dal Centro Nazionale Studi Leopardiani.

Michael Segre - L’Università aperta e i suoi nemici. Presenta Eide Spedicato.


Ogni sabato, dall'8 novembre al 6 dicembre 2014, alle ore 18, Casa Rossetti (Sala Loggia Amblingh) ospiterà la rassegna intitolata "Scritture dell'Io".
L’iniziativa, promossa dal Centro Europeo di Studi Rossettiani, in collaborazione conl’Università "G. d’Annunzio" di Chieti-Pescara e con il Comune di Vasto, vedrà avvicendarsi voci di studiosi e docenti come Michael Segre, Giovanni Tesio, Enrico Graziani, Paolo Calvano, Gaetano Bonetta.
Ogni appuntamento costituirà un’occasione d’incontro e di discussione su temi diversi, anche lontani fra loro, ma in ogni caso frutto di esperienze molteplici ed eterogenee nel mondo della cultura. Attraverso la presentazione di volumi di recente pubblicazione, gli autori si racconteranno al pubblico e cercheranno di riflettere sulla propria esperienza professionale e di vita in un dialogo aperto con i moderatori e con il proprio Io.

giovedì 23 ottobre 2014

"Destinazione Abruzzo", concorso fotografico verso Expo2015


La Regione Abruzzo prosegue la sua marcia di avvicinamento all'Expo 2015. Dopo la bella esperienza dell'Abruzzo InstaRail, arriva un concorso fotografico per raccontare le bellezze della regione. Il nome scelto è “Destinazione Abruzzo” ed è in collaborazione con Rati, Sangritana e Paesaggi d’Abruzzo, la community web con quasi 120.000 utenti iscritti, distribuiti su 43 nazionalità diverse, ai primi posti tra progetti di promozione delle regioni italiane grazie ad una assidua partecipazione delle persone.
Il concorso fotografico è suddiviso in 4 categorie:
A) Paesaggio marino - Partecipano alla categoria "Paesaggio marino" le immagini che ritraggono la costa abruzzese
B) Paesaggio rurale -Partecipano alla categoria "Paesaggio rurale" le immagini che ritraggono il paesaggio collinare: vitigni, uliveti, campagne con casolari, colture tipiche.
C) Paesaggio montano - Partecipano alla categoria "Paesaggi montano" le immagini che ritraggono ambienti naturali e/o antropici dei Parchi Nazionali e delle Riserve Naturali d’Abruzzo (laghi, torrenti, cascate, boschi, catene montuose).
D) Fauna selvatica - Partecipano alla categoria "Fauna selvatica” le immagini che hanno come protagonista la fauna selvatica (mammiferi e uccelli) presente nei Parchi e nelle Riserve Naturali d’Abruzzo.
Le migliori foto del concorso saranno inserite in un video promozionale con l’obiettivo di raccontare l’Abruzzo, dai trabocchi sull'Adriatico ai paesaggi collinari, fino alla bellezze dell'Appennino, e che sarà proiettato in anteprima il 14 novembre negli spazi dell'Officina storica della Sangritana a Lanciano nel corso della Notte dei Ricercatori 2014.
Le foto dovranno pervenire alla redazione di Paesaggi d’Abruzzo entro il 29 ottobre. Una giuria selezionata sceglierà le immagini migliori. Ai vincitori di ognuna delle quattro categorie del concorso sarà assegnato come premio un pacchetto weekend “I cammini della Maiella” di due notti in agriturismo per 2 persone con un percorso esperienziale immersi nella natura del Parco Nazionale della Majella. I secondi e terzi classificati di ciascuna categoria saranno premiati con prodotti tipici enogastronomici.

A San Salvo la presentazione del libro di Margherita Di Fiore

Sabato 25 ottobre alle ore 16.00, presso il museo diffuso La Giostra della Memoria a San Salvo, si terrà la presentazione del libroAnalisi tematica dell'opera di Francesco Jovine della dott.ssa Margherita Di Fiore.
Ad affiancarla ci sarà la prof.ssa Angiolina Balduzzi ideatrice e curatrice di questo spazio espositivo fatto di stanze tematiche, dove è possibile rispolverare oggetti del passato appartenenti al contesto scolastico, alla medicina popolare, alla transumanza ed al mondo contadino. Quest'ultimo, tema tanto caro all'illustre autore molisano.
L’autrice riprende la sua tesi di laurea dedicata al noto scrittore molisano Francesco Jovine, affrontando i nodi tematici principali, i contadini, la terra, l’amata terra natia. Il Molise con i suoi miti ancestrali e le sue storie di vita da cui parte tutto e a cui tutto fa ritorno. Storie che si ripresentano nelle sue opere dove l’esistenza si fa storia e si intreccia con essa inevitabilmente. All’interno delle province molisane si dipana il lavoro, la politica, la religione, fra ricchi e poveri, uomini e donne, personaggi di cui vengono letti magistralmente i sentimenti umani. Un’opera per riscoprire un grande autore vissuto in un’importante periodo storico.

lunedì 20 ottobre 2014

Orchestra giovanile ‘Musica in… Crescendo’: si riparte con entusiasmo


Ripartono di slancio le attività dell’Orchestra giovanile ‘Musica in… Crescendo’ che ha dato modo a tanti giovani del territorio di maturare e coltivare il proprio talento artistico.
Il 20 ottobre sono in programma le audizioni per nuovi ingressi nella formazione, con possibilità di iscriversi entro il 18.
I relativi moduli, per gli studenti della zona, sono disponibili presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di San Salvo e la sede scolastica dell’Istituto Comprensivo n. 2, sempre di San Salvo. L’iniziativa è in collaborazione con i Comuni di San Salvo e Casalbordino.
Nella passata stagione estiva, nell’ambito del progetto ‘Music is Calling’ proposto dall’associazione ‘Musica in… Crescendo’, sono stati organizzati diversi appuntamenti che hanno visto protagonisti gruppi provenienti dalla Slovacchia, dall’Irlanda e dall’Olanda con la sottolineatura del valore universale della musica.

sabato 18 ottobre 2014

Mostra sul brigantaggio e convegno con Pino Aprile

Alla Porta della Terrà dal 21 al 24 ottobre

Tra il 21 e 24 ottobre prossimi la Casa della Cultura – Porta della Terra ospiterà la “Mostra sul brigantaggio post unitario in Abruzzo e nel Meridione d’Italia (1860-1872)”. Curata da Maurizio Petti, con l’ausilio dell’Associazione San Buono km 0, essa si compone di due sezioni distinte, dedicate rispettivamente ai protagonisti coinvolti e agli eventi storici relativi.
La mostra introduce alla problematiche dell’Italia dopo l’unificazione, i cui tempi saranno tratti in un convegno che si terrà giovedì 23 ottobre alle ore 10.30 (Casa della Cultura).
Il convegno voluto dall’Assessorato alla Cultura,  in collaborazione con l’Istituto d’istruzione supriore “R. Mattioli” (Ite, Liceo scientifico e Ipsia) di San Salvo, avrà come protagonista lo scrittore Pino Aprile, uno studioso che ha ampiamente trattato in  diversi saggi, alcuni di grande successo, l’evoluzione della Questione Meridionale che ha attraversato gli oltre 150 anni della storia unitaria. Tema del convegno è infatti “Il Meridione d’Italia, dalla crisi post-unitaria alla crisi attuale (1860-2014)”.
L’autore sarà presentato da Davide Aquilano. Dopo l’intervento di Pino Aprile seguirà il dibattito.

venerdì 17 ottobre 2014

"I Sentieri del Benessere", il festival olistico c/o il Bosco di Don Venanzio, 25/26 Ottobre 2014

"Due intere giornate, immersi nella splendida cornice della Riserva Naturale Bosco di Don Venanzio
per conoscere le Discipline Olistiche: due giorni in cui Operatori del territorio abruzzese metteranno a disposizione la propria Professionalità e il proprio Cuore per guidarvi in un percorso di Consapevolezza."

L'evento consiste in due giorni in cui Operatori Olistici del territorio presteranno la loro Professionalità per far conoscere le Discipline non-convenzionali del Benessere : parliamo di Osteopatia, Shiatsu, Reiki, Counseling, Naturopatia, Massaggio Ayurvedico, Riflessologia Plantare e molto, molto altro ancora a disposizione degli Utenti.
L'evento è strutturato in workshop, durante i due giorni, in cui si avrà un primo approccio pratico con queste discipline; contemporaneamente, sarà allestita un'area Wellness in cui si potrà usufruire di trattamenti e massaggi.
L'ingresso e i workshop sono gratuiti, mentre massaggi e trattamenti Benessere saranno a offerta libera e consapevole.
L'evento è patrocinato dal comune di Pollutri e dalla ROA-Rete Olistica Adriatica.

In area Wellness, saranno allestite anche esposizioni artistiche e sarà possibile usufruire di un servizio catering per i pasti, con menù vegetariano/vegano( prenotazione entro il 19, max 20 Ottobre); inoltre, sarà possibile degustare tè, tisane, succhi di frutta BIO e stuzzichini preparati con impasti e farine speciali, adatti anche a chi è diabetico, celiaco o ha altre esigenze.
Abbiamo coinvolto tutti Operatori del territorio, da Vasto per un raggio di 70km circa (Pescara, Lanciano, Termoli, San Salvo) e abbiamo scelto il Bosco di Don Venanzio come location: questo per far conoscere maggiormente le Risorse umane, culturali e ambientali della nostra Regione, oltre che per far conoscere nuovi modi di prendersi cura di sè.

Nella giornata di domenica 26 ottobre, inoltre, ci sarà la partecipazione anche del CAI Vasto, che inaugurerà un nuovo sentiero che da Punta Aderci arriva proprio al Bosco di Don Venanzio.

per chi viene da fuori, c'è la possibilità di pernottare in una struttura convenzionata.

Vi invio in allegato il programma dettagliato dei workshop.
Abbiamo anche la pagina FB dell'evento: https://www.facebook.com/events/311108272402525/?fref=ts


per qualsiasi informazione o chiarimento, potete tranquillamente chiamarmi al 340 3437780 Germana

giovedì 16 ottobre 2014

Sabato la premiazione del concorso in memoria di Donatella Gaspari

Sabato 18 ottobre, presso l’Auditorium dell'Agenzia per la Promozione Culturale di Vasto in via Michetti 63, si terrà alle 19.00 la premiazione della 1^ Edizione del Concorso Letterario "Dolce sole - alla memoria di Donatella Gaspari", ingresso libero.
Gli organizzatori sono lieti di condividere il momento conclusivo della prima edizione del concorso con tutti coloro che hanno partecipato e con quanti vorranno ricordare Donatella in una serata dedicata alla poesia e alla solidarietà.

domenica 12 ottobre 2014

DUE MESI DI TANTA BELLA MUSICA CON MOLTI CORI FRANCESI

La XIV rassegna musicale “Bernardino Lupacchino dal Vasto” si arricchisce, quest'anno, della sezione “Festival Corale Internazionale Città del Vasto”. Come sempre promotore ed organizzatore della manifestazione è il Coro Polifonico Histonium, con la direzione artistica del M° Luigi Di Tullio.
Molte le novità per un evento che negli anni si è guadagnato un posto di riguardo 
nel panorama delle iniziative rivolte alla musica corale. Innanzitutto a partire dall'edizione di quest'anno la manifestazione diventa appunto Internazionale con la presenza di tre cori francesi oltre, naturalmente, alla partecipazione di qualificati cori italiani. Altra innovazione è il coinvolgimento e la collaborazione di altre realtà corali del territorio che accoglieranno a loro volta i cori francesi nelle loro città per un concerto. Infine la durata della manifestazione sarà frazionata in più appuntamenti che si susseguiranno nei mesi di ottobre e novembre.

I cori abruzzesi che, quest'anno, hanno aderito e compartecipato a questa iniziativa dando la loro disponibilità ad accogliere nelle loro città i cori d’Oltralpe sono: Confraternita Corale della Cintura di Chieti; Corale Trebula di Quadri; Coro Francesco Paolo Tosti di Francavilla al mare; Coro La Figlia di Iorio di Orsogna; Coro Polifonico Ars Vocalis di Roseto degli Abruzzi.
Le finalità del “Festival Corale Internazionale Città del Vasto” sono quelle di far incontrare culture ed esperienze musicali diverse provenienti dall'Italia e dall'estero. Il progetto mira essenzialmente a creare dei legami innovativi tra consolidate realtàcorali del territorio regionale per un arricchimento reciproco. Attraverso questa formula sarà possibile scoprire e promuovere anche il territorio con le sue innumerevoli bellezze storiche, culturali ed enogastronomiche.

Questi gli appuntamenti dei concerti:
Domenica 5 Ottobre ore 11,00 Vasto Pinacoteca Palazzo d'Avalos

Venerdì 24 Ottobre ore 21,00 Chieti Chiesa Sant'Agata
ore 21,00 Francavilla al Mare Parr. Matrice S.Maria Maggiore
ore 21,00 Roseto degli Abruzzi Chiesa S.Teresa di Calcutta

Sabato 25 Ottobre ore 18,30 Quadri Chiesa di San Giovanni Battista
ore 21,00 Orsogna Teatro Comunale 
ore 21,00 Roseto degli Abruzzi Chiesa S.Teresa di Calcutta

Domenica 26 Ottobre ore 11.00 Vasto Pinacoteca Palazzo d'Avalos
ore 19,00 Vasto Chiesa di S.Maria Maggiore

Sabato 8 Novembre ore 19,00 Vasto Cattedrale San Giuseppe

Sabato 15 Novembre ore 16,45 Vasto Cattedrale San Giuseppe - Incontro-lezione “Il Coro Farnesiano e il Metodo Goitre”
ore 19,00 Vasto Cattedrale San Giuseppe

Domenica 16 Novembre ore 11,00 Vasto Pinacoteca Palazzo d'Avalos

La manifestazione si concretizza grazie al contributo della Fondazione del Cassa di Risparmio di Chieti, della Regione Abruzzo, della Regione Friuli Venezia Giulia e dei Comuni di Chieti, Francavilla al Mare, Orsogna, Roseto degli Abruzzi, Quadri e Vasto oltre, naturalmente, al contributo di sponsor privati.
Ingresso libero

UN VOLUME SU GIUSEPPE PALIZZI NEL BICENTENARIO DELLA NASCITA




Antonio e Vittorio Menna, padre e figlio, entrambi affermati architetti in Vasto (Menna Studio Decumano srl di Corso Dante in Vasto -www.mennastudiodecumano.it ), hanno pubblicato un prezioso volume, che è un autentico scrigno di notizie, dal titolo "Giuseppe Palizzi-celebrazione del bicentenario della nascita 1812-2012" (Cannarsa Editore-Vasto), per ricordare il grande pittore abruzzese, in occasione della sua nascita "e di comprendere, al tempo stesso, il suo alto valore artistico, attraverso la lettura degli aspetti biografici, storici ed artistici a lui legati ".
La pubblicazione è supportata dal patrocinio dei comuni di Lanciano,Vasto, Napoli, Bourron-Marlotte (Senna e Marna Ile de France) e si avvale di magistrali interventi dei sindaci di Lanciano Mario Pupillo,di Vasto Luciano Lapenna, di Bourron-Marlotte Juliette Vilgrain, oltre degli interventi di Lucia Arbace Soprintendente per i beni storici ed etnoantropologici dell'Abruzzo, di Giovanna Di Matteo, di Marion Lagrange Maitre de conferences en histoire de l'art contemporain Université Bordeaux 3 Michel de Montaigne Centre François-Georges Pariset BA 538, il prof. Luigi Murolo e Angelo Ricciardi di Vasto.

Gli autori ripercorrono, attraverso una attenta ed accurata disamina, la vita di Giuseppe Palizzi, il caparbio impegno con cui ha affrontato l'iter formativo della sua pittura a confronto con le altre tendenze dell'arte ottocentesca in Europa che, come esattamente rilevano i Menna, "seppe interpretare la natura in maniera sintetica e fresca, usando la luce, il colore, la macchia e l'atmosfera, in uno stile particolare che fu molto apprezzata ed ebbe influenza sui pittori francesi coevi, ed anche, in particolar modo sul fratello Filippo".

Inoltre i Menna tracciano il percorso artistico di Giuseppe Palizzi nella oculata disamima delle sue principali opere, anche con accenti estetici di pregio, con la riproduzione di dipinti custoditi nella Pinacoteca di Palazzo D'Avalos a Vasto, nella Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti a Firenze, nella Galleria dell'Accademia di Belle Arti di Napoli, alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma, oltre a riprodurre alcune immagini d'epoca disegnate da Antonio Menna, di interesse biografico del Palizzi, tra cui 1'iscrizione sulla tomba di Giuseppe dedicatagli dal Fratello Filippo, nel cimitero monumentale di Pére Lachaise, oltre alla riproduzione di schizzi tracciati da Antonio Menna sui luoghi cari al pittore, a Lanciano, Va sto, Napoli, Marlotte, Parigì, corroborati da una nutrita nota bibliografica, a dimostrazione, non solo per i riferimenti che molti studiosi hanno dimostrato sul pittore, bensì,soprattutto, per la particolare cura nella ricerca che Menna padre e figlio hanno riservato per offrire alla attenzione degli studiosi della storia dell'arte e degli appassionati cultori e collezionisti, della pittura ottocentesca, in cui visse ed operò Giuseppe Palizzi, quale testimonianza di un inestimabile patrimonio ereditato da Vasto e dal mondo dell'arte.

"Ricordare Giuseppe, in occasione della celebrazione del bicentenario della sua nascita - rammentano gli autori del volume - significa, dunque, anche commemorare il genio artistico dei fratelli Palizzi (unicum forse irripetibile), che si manifestò in loro attraverso sensibilità diverse, ma accomunate da un impegno instancabile, dal profondo e pieno trasporto verso l'Arte (intesa come espressione onesta e priva di compromessi) e da un viscerale amore fraterno". Ed in questi ideali si maturò la pittura di Giuseppe Palizzi per travalicare ogni orizzonte, perche l'Arte è immortale e vive con il suo interprete.

GIUSEPPE CATANIA

giovedì 2 ottobre 2014

Termini per la presentazione delle istanze di contributo L.R. 98/1999 ss.mm.ii. (attività cinematografiche, audiovisive e multimediali)

Si comunica che gli Avvisi pubblici per l’annualità 2014, approvati in applicazione della L.R. 98/1999 ss.mm.ii. (Disciplina regionale delle attività cinematografiche, audiovisive e multimediali), saranno pubblicati nel BURAT Speciale n. 109 del 3 ottobre 2014. Pertanto, il termine ultimo per la presentazione delle istanze di contributo è fissato, sia per le attività continuative, sia per quelle non continuative, al 3 novembre 2014.

3 EDIZIONE DEL PREMIO DI POESIA "MONTEODORISIO IN ... VERSI"

Per informazioni contattare la Segreteria del Premio – tel. 0873 316146 – 348 6069358 – 348
5237570 o rivolgersi alla sede della Pro Loco in Via Roma, 33 o presso la Biblioteca di
Monteodorisio in Vicoletto Municipio, 1 nei giorni e nelle ore indicate nella locandina, oppure
consultare il sito: “ www.prolocomonteodorisio.it “ o il Gruppo della Pro Loco su Facebook

lunedì 29 settembre 2014

A...come archeologia 2014 - San Salvo, 18 ottobre 2014.


Il Centro Sperimentale di Archeologia con le sue sedi di San Salvo, Monteodorisio e Schiavi d’Abruzzo (CH) ha programmato anche per il 2014 la giornata di studio e sperimentazione “A… come archeologia”, proposta didattica per i beni culturali rivolta a docenti e dirigenti scolastici. 

L’iniziativa, organizzata con la collaborazione di Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo, Comune di San Salvo, Fondazione per l'Arte e l'Archeologia del Vastese, Parsifal Società Cooperativa di Vasto, Agenzia per la Promozione Culturale di Vasto, persegue l'obiettivo di aggiornare i docenti su contenuti, tecniche e metodi dell’Archeologia Sperimentale, con approfondimenti tematici su "La scrittura" e "C.S.A.: un'alternativa alla proposta didattica". 

La Giornata avrà luogo sabato 18 ottobre 2014, con inizio alle ore 9, nel Centro Sperimentale di Archeologia, Parco Archeologico del Quadrilatero di San Salvo (CH). 
 Informazioni e prenotazioni: 389 18 12 311 - csaparsifal@libero.it.


venerdì 26 settembre 2014

Avvisi pubblici per la presentazione delle istanze di contributo a valere sulla L. R. 3 novembre 1999, n. 98 ss.mm.ii. (Disciplina regionale delle attività cinematografiche, audiovisive e multimediali) - Annualità 2014.

Sono stati approvati gli Avvisi pubblici per l'assegnazione di contributi, per l'anno 2014, relativi alla Disciplina regionale delle attività cinematografiche, audiovisive e multimediali (L.R. 98/1999 ss.mm.ii.). 
Gli avvisi e la relativa modulistica sono in via di pubblicazione nel BURAT e già reperibili al seguente indirizzo:

giovedì 25 settembre 2014

TRIGNO…TERRITORIO DI GIGI MUROLO


Avvia una riflessione su alcuni temi emersi al Prodotto topico. Festival del sapore tipico il Prof. Luigi Murolo, dottore di ricerca. La dotta riflessione viene pubblicata in Ager trinianus – temi per la storia identitaria di un territorio, nei Quaderni di Ad/Ventura, editi dal Liceo Scientifico Mattioli, presso cui Murolo insegna storia. Vi si trovano spunti interessanti e soprattutto inediti Secondo Murolo il bacino del Trigno fu vissuto già nell’universo sannitico con la celeberrima Tavola di Agnone, le aree sacrate di Vastogirardi, Pietrabbondante e Schiavi, con la testa bronzea di San Giovanni Lipioni, con la chiave di Tufillo e nei municipi romani dei tereventini, histoniensi e larinati. Si fa cenno anche ad una possibile archeologia dell’alimentazione, coi ritrovamenti di Monteodorisio lungo il tratturo Lanciano – Cupello. Circa il dialetto -che secondo il Nostro sarebbe alloglosia – si dimostra nei Quaderni che il croato – molisano (Na – Naso) è influenzato da altri idiomi, tanto che il termine con cui si indica uno dei piatti vincitori del Topico, la paparolizzata di Montemitro, è la trasformazione in na-naso di paparule. Cosa simile anche per l’altro piatto topico vincente di Acquaviva Collecroce, i kolacic , da culace, ciambella. Secondo Murolo, l’ibridazione dialettale vale anche per l’altro vincente: le nerdappe di Monteodorisio, ossia nder, dal latino (i)ntra, col valore di oltre…oltre le nappe, mappe, derivazione del latino ecclesiastico: tovagliolo. Dunque: oltre il tovagliolo. Ibridazione dialettale anche per il Prodotto topico di Tufillo: la pizza figlite, participio passato del verbo abruzzese fuglia, ossia tagliato a fette. E la pizza di Tufillo è appunto tagliata a fette. Cosa diversa per il termine cif e ciaf, presentati da Lentella e San Buono, che Murolo fa risalire alla pronunzia milanese ciff e ciaff, ossia camminare nel fango. Menzione muroliana anche per la nota pecora alla Santa Irene di Tavenna, collegata alla tradizione della Mesesca o Misisca, vale a dire carne cattiva di pecora affumicata. Nelle pagine del Quaderno molti i riferimento al tratturo, anzi a cinque tratturi che vengono tutti elencati e sinteticamente esaminati: il Celano – Foggia, l’Ateleta – Biferno, il Centurelle – Montesecco (che attraversa la Coccetta di Lentella), L’aquila – Foggia , cui appartiene il Lanciano Cupello. Circa la presenza dei croati, non appare fuori luogo la rilettura di un ordinanza emessa a Chieti il 22 novembre del 1513, con cui S.M. ordina agli schiavoni di abitare in borghi cinti da mura (terre murate). I croati approdati da noi vengono fatti spostare da località come S. Pietro Linari di Vasto in aree spopolate o abbandonate, per la paura dei furti. Come dire: costoro vanno difesi dai turchi infedeli, ma comunque tenuti a debita distanza dai nativi. In fondo sono stranieri e ieri come oggi tutto il mondo è paese-. Eccezion fatta per i croati ricchi. Infatti se per i poveri vale la ricordata ordinanza, i mercanti o artigiani delle città marittime, come attesta la mostra del liceo scientifico del novembre ’13, curata dallo stesso Murolo dispongono pesino di autorità consolari. La Repubblica di Ragusa, oggi Dubrovnik, aveva istituita la propria sede consolare a Vasto fin dal 14 luglio del 1523. Murolo, infine, si chiede se sia possibile considerare il Trigno non come ostacolo, ma come passaggio di un’area culturalmente omogenea La risposta è sicuramente affermativa e lo dimostrano sia il vissuto delle nostre genti e sia la storia riletta dal Murolo, compreso il precedente dell’ organizzazione del Cantone di Vasto in luogo delle province, istituito nella Repubblica partenopea del 1799). Ma anche il recente successo del Prodotto topico.

Ods

lunedì 22 settembre 2014

Art in the Dunes, parte seconda, mostra alla sala Mattioli

 
Premio  Art in the Dunes 2014: fotografia / video
27 settembre – 2 ottobre: sale espositive Palazzo Mattioli – Vasto
Il Premio Art in the Dunes 2014 si pregia quest’anno di una seconda parte: una mostra fotografica e
video presso le sale del Palazzo Mattioli a Vasto (dal 27 settembre al 2 ottobre).
La V edizione di Art in the Dunes, organizzata a cura dell’associazione culturale Eikòn in collaborazione con il Comune di Vasto e la cooperativa Cogecstre (e la  partnership di: Photorama, La Grotta del Saraceno, Dynamin Holding, Gruppo Mario Marmi, Prestige da Lino e Lu Barrott’ di Nicola), ha riscontrato un grande successo di pubblico in luglio con le sue installazioni nella spiaggia di Punta nella meravigliosa Riserva di Punta Aderci) e possiamo affermare ormai che rappresenta una delle manifestazioni più originali all'interno del panorama di eventi regionali dedicati all'arte e alla valorizzazione del paesaggio abruzzese.
Adesso prosegue con la novità di quest’anno: ovvero due nuove sezioni (fotografia e video) che si aggiungono al Premio. Rivedremo e rivivremo attraverso l’occhio sensibile, creativo e originale di fotografi e videomakers l’evento di quest’estate. Inoltre una giuria di esperti (Arianna Di Tomasso, Andrea Malandra, Enrico Nicolò, Pamela Piscicelli ed Enzo Francesco Testa) la sera del 28 settembre designerà il premio per la migliore fotografia e il miglior video.
Arte in the dunes rappresenta una delle manifestazioni più originali all'interno del panorama di eventi regionali dedicati all'arte e alla valorizzazione del paesaggio abruzzese: rappresenta, infatti, un vero e proprio percorso tra arte e natura (land art e site specific, ovvero installazioni artistiche sul percorso dunale della Riserva Naturale di Punta Aderci) che si snoda su oltre 600 metri lineari di esposizione. Un evento speciale e ormai atteso, occasione di incontro e confronto tra la meravigliosa ambientazione offerta dalla riserva naturale e le inedite opere di artisti provenienti da ogni parte d'Italia.
I protagonisti delle due sezioni sono: Luana Balzano, Marco Buccione, F. Paolo Canci, Patrizia Chiatti, Christian Consalvo, Renato Corradi, Heber D’Alberto, Chris D’Arcangelo, Marco De Archangelis, Stefania Dell’Oso, Sandro D’Orazio, Valentina Fitti, Grace Garzone, Lucio Inserra, Nina Kanchura, Alessandra Madonna, Davide Pitetti, Marzio Santoro e Antonella Scampoli.
L’esposizione sarà anche l’occasione per la presentazione del catalogo di questa straordinaria edizione.

La mostra resterà aperta tutte le sere dalle ore 18 alle ore 23.

Da domani a Vasto "Brodetto&contorni"

 

La deguastazione del pesce cucinato alla vastese

Torna "Brodetto&contorni", sapori e saperi della tradizione vastese. L'originale iniziativa partirà domani, martedì  23 settembre, ed andrà avanti fino al prossimo 12 ottobre.
Come si ricorderà la data della manifestazione, organizzata dall'assessorato al turismo del Comune di Vasto, è stata posticipata a causa del fermo pesca decretato per la fasce centrale del Mare Adriatico. Con il ritorno in mare dei motopescherecci sulle nostre tavole torna il pesce fresco. Conseguentemente è stato possibile orhanizzare "Brodetto&contorni" che richiamerà molti buongustai a Vasto. All'iniziativa hanno aderito diversi ristoranti e molti bar cittadini.

giovedì 4 settembre 2014

Dopo Navelli, Vasto: sabato apre la Mostra su Luigi Martella


Dal 6 al 30 Settembre c.a. a Vasto, presso la pinacoteca di palazzo D’Avalos avrà luogo la mostra dedicata alle opere pittoriche di Luigi Martella.
L’artista nato a Vasto nel 1911 e morto nel 1971, fu un affermato pittore, un attento architetto e fine pedagogo, ma soprattutto fu un uomo di grande statura morale, apprezzato per la gentilezza, il sorriso e
la disponibilità verso il prossimo.

A Vasto ha lasciato segni indelebili non solo attraverso i suoi quadri ma anche mediante le sue opere architettoniche e la sua attività di preside presso l’Istituto Magistrale della città.

Il tema portante della mostra sarà il paesaggio. Si potranno ammirare scorci della sua città natale, Vasto, e del borgo da lui tanto amato, perché culla della sua adorata consorte, Navelli; da qui il titolo dell’evento, Luigi Martella daVasto a Navelli.

Il 6 Settembre, giorno dell’inaugurazione, a partire dalle ore 17:00, si potrà assistere alla presentazione dell’evento tenuta dalla storica d’arte Bianca Campli; interverranno, inoltre, il Sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, il Sindaco di Navelli, Paola Di Iorio, il Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso,
il Presidente del Rotary Club Vasto, Angelo Muraglia e del Club Alpino ItalianoVasto, Francesco Famiani in qualità di rappresentanti degli enti patrocinanti e Maurizio Smargiassi quale moderatore. Sostenitore dell’evento anche l’Istituto di Istruzione Superiore Pantini-Pudente.
La stessa mostra ha già riscosso un notevole successo a Navelli, presso palazzo De Roccis dove, dal 2 al 24 Agosto, più di 1000 visitatori hanno potuto ammirare la ricca e incisiva interpretazione visiva dell’anima d’Abruzzo da parte dell’artista Martella, fatta di panorami mozzafiato, scorci colmi di passato
e memoria e spiagge suadenti che celano e raccontano.

Per ulteriori informazioni:
Filippo Pomponio
cell. +39 349 3052115
mail: filippopomponio1949@libero.it

lunedì 25 agosto 2014

Ventiduesima edizione a Vasto del New Acoustic Music Festival


VASTO. Il New Acoustic Music Festival giunge alla ventiduesima edizione, oltre venti anni di appuntamenti spesso imperdibili con suoni ed autori marginali al grande show business, ma in perfetta sintonia con l’arte di fare musica e di comunicare ad un pubblico che ascolta. Compie ventidue anni anche l’attenzione con cui le istituzioni, Regione e Provincia prima, Comune di Vasto oggi, hanno sostenuto lo spirito di tale manifestazione, a dimostrazione di come l’espressione artistica legata all’approccio “umano” possa raccogliere “consenso” anche presso chi è più abituato a chiederlo che a darlo.
 Dopo aver raccolto l’eredità dell’associazione “Amici di Kurtz”, che ha ideato e organizzato il festival nei primi anni, l'ARCI di Vasto ha tenacemente seguito il sentiero che conduce al non-luogo dove la limpidezza di artisti come John Martyn, John Renbourn, Bert Jansch e Evan Lurie si incontra con l’estro di Peter Hammill, David Thomas e Robyn Hitchcock, con le musiche mongole, il jazz di Trovesi/Coscia e Charlie Mariano ed il blues di John Hammond, il new rock di Steve Wynn, Peter Case e Dufus, l’approccio “classico” di Terry Allen e Elliott Murphy e le proposte di frontiera di molti ospiti nazionali. 
I musicisti che nello spirito di questa manifestazione hanno calcato i palchi vastesi (teatri, arene e giardini) sono stati innumerevoli e in tale occasione abbiamo ritenuto doveroso continuare a tenere vivi questi vent’anni di puro piacere di godere della musica a stretto contatto con gli artisti ed il pubblico, senza transenna alcuna.


26 agosto PAOLO ANGELI

Vederlo suonare è un’esperienza visiva, oltre che musicale, che non si dimentica facilmente. Perché quella che Paolo Angeli suona non è una semplice chitarra, bensì uno spettacolare strumento a 18 corde (6 normali, 8 posizionate di traverso e 4 sospese) corredato da una serie di martelletti, pedaliere, eliche e pick up. Un ibrido tra una chitarra, un violoncello e una batteria. Nel 2003 Pat Metheny assiste a una delle sue perfomance e ne resta folgorato: vuole anche lui una chitarra così. Così oggi al mondo ne esistono due. Per costruirle Paolo si è rivolto alla liuteria Stanzani di Bologna e al “meccanico” Francesco Concas, che ha accettato di mettere in gioco la sua antica arte per dare forma, pezzo dopo pezzo, a quella che lui chiama chitarra sarda preparata. Pat Metheny l’ha ribattezzata Paolo Angeli’s guitar.
A partire dai 9 anni, Paolo impara i rudimenti della musica da suo padre e comincia a suonare dentro un autobus abbandonato. Si diploma presso l’Istituto Nautico de La Maddalena e nel 1989 lascia la Sardegna. Come prima tappa, sbarca a Bologna dove, tra facoltà occupate, circuiti alternativi e bande musicali, entra in contatto con il jazz e la sperimentazione. Contemporaneamente, si riappropria della cultura musicale sarda con il maestro Giovanni Scanu e comincia a fantasticare di una chitarra “sua”, ispirata alla chitarra sarda ma in grado di dare voce a tutti gli stimoli musicali ai quali Paolo nel frattempo si è sottoposto.
Dal 2005 vive a Barcellona, “perché qui c’è un clima fantastico e dall’aeroporto posso muovermi velocemente e a buon mercato in tutto il mondo”. Con oltre 10 albums all’attivo, collabora con musicisti internazionali come Fred Frith, Evan Parker, Hamid Drake (con il quale sta per pubblicare il suo ultimo lavoro), e si esibisce nell’ambito di festival, teatri, gallerie e avant-jazz club di Europa, Canada, Stati Uniti, Russia e Brasile.

Francesco Valente
È la seconda volta -la prima è stata nel 2012- che il giovanissimo, ma già esperto Francesco Valente inaugura con una sua esibizione il New Acoustic Music Festival. Dopo aver mosso i suoi primi passi con la chitarra classica ed acustica presso la Scuola Civica di Vasto, ha l‘opportunità di formarsi con maestri dello strumento come Roberto Laccetti e Augusto Miccoli, Davide Notartomaso e Stefano Barbati. 
Molte le occasioni in cui mostrare il suo talento: Francesco è vincitore di numerosi concorsi, è stato ospite in diversi programmi di Radio Rai 1, si è esibito con l‘Orchestra “I Giovani Accademici” presso l’Ambasciata Italiana in Belgio, è finalista a Conegliano nel concorso chitarristi fingerstyle ADGPA per l’anno 2014. 


27 agosto LILIES ON MARS

Le Lilies On Mars sono Lisa Masia e Marina Cristofalo, musiciste sarde con sede a Londra affascinate dallo spirito Do It Yourself. Raffinatissimo duo, che predilige un approccio in bilico tra shoegaze ed elettronica, un sound effettato, si sono fatte notare nel 2007 per aver accompagnato Franco Battiato nel disco “Il Vuoto”, partecipando anche al successivo tour. L’importanza di avere il maestro siciliano come sponsor ha permesso alla band di far circolare tra i vari media il proprio nome, seppur circoscritto nell’ambito underground. Nel 2010 vincono il contest “Romaeuropa Webfactory” re-interpretando il brano di Christian Fennesz “The Seventh string” con il quale si esibiscono al Teatro Palladium.
Il 25 marzo del 2013 le Lilies On Mars pubblicano il loro terzo disco “Dot to dot”, per la Long Song Records/Elsewhere Factory, un passo in avanti importante rispetto al precedente “Wish You Were A Pony” (secondo lavoro autoprodotto del 2011), una sorta di sogno musicale malinconico che ha nel cuore gli anni ‘90, ma con un mood del tutto contemporaneo. Le registrazioni sono iniziate nel loro home studio a Londra, per poi essere ultimate nella casa al mare di Lisa in Sardegna dove la calma e le passeggiate in spiaggia hanno avuto un impatto fondamentale sull’ispirazione e la ricerca di suoni nuovi. Già l’apertura “See You Sun” introduce in un mondo fiabesco e noir, di quello caro alla cinematografia di Tim Burton, con suoni ed effetti quasi da filastrocca e un cantato che è come un soffio sussurrato. In “Oceanic Landscape”, primo singolo estratto dal disco, Franco Battiato ricambia la partecipazione, per una perfetta miscela tra pop e sperimentazione.


Little Miss Squeezebox
Nikki Dagostino – il vero nome di Little Miss Squeezebox- ha scoperto la fisarmonica all’età di 11 anni, per caso, sbirciando sotto il letto delle sue nonne. Con un repertorio che spazia dai classici moderni ai ricordi vintage, successi commerciali contemporanei, dance elettronica, Polkas tedesco, musica di sottofondo ambient, nonché la molto amata Edith Piaf, Nikki si è spesso esibita come solista dal vivo in tv ed ha partecipato a diversi grandi festival internazionali supportando anche artisti del calibro di Toni Childs, Drifters e Jebediah. 
Little Miss Squeezebox è ampiamente riconosciuta come una delle più coinvolgenti musiciste australiane, capace di mantenere viva la rara arte della fisarmonica.

AGRITURISMO: Elenchi a fini ricognitivi degli Operatori Agrituristici della Regione Abruzzo

La Direzione Politiche Agricole - Servizio Interventi Strutturali - con la determinazione DH26/38 del 12/08/2014 ha approvato gli elenchi provinciali degli operatori agrituristici, con finalità ricognitive, allo scopo di sollecitare la segnalazione di integrazioni e rettifiche da parte delle AMMINISTRAZIONI COMUNALI e delle Imprese agrituristiche operanti in Regione, nonché da parte delle Associazioni Agrituristiche. Le proposte di rettifica e/o integrazione vanno inoltrate ai SIPA (Servizi Ispettorati Provinciali Agricoltura) competenti per territorio o al Servizio Interventi Strutturali entro il 30/09/2014, in modo da consentire l'approvazione dell'Elenco Regionale degli operatori Agrituristici nel prossimo mese di ottobre ai sensi della Legge Regionale n. 38 del 31/07/2012 (Disciplina delle attività agrituristiche in Abruzzo). Si rammenta che l'elenco degli Operatori Agrituristici è uno strumento determinante ai fini della costituzione del Repertorio Nazionale delle Imprese Agrituristiche (DM del 3 giugno 2014 - Modalità di applicazione del marchio nazionale dell'agriturismo e istituzione del repertorio nazionale dell'agriturismo-) nonché per l'attivazione del sistema di classificazione delle Imprese Agrituristiche stesse ai sensi del DM 1720 del 13/02/2013.


http://www.regione.abruzzo.it/agricoltura/index.asp?modello=avvisoSing&servizio=LEE&stileDiv=sequence&b=avviso390&tom=390

giovedì 14 agosto 2014

Ferragosto 2014, a Vasto Brunori Sas in concerto

A qualche giorno di pubblicazione del calendario delle manifestazioni estive 2014 arriva anche il nome dell'artista che si esibirà nel concerto clou dell'estate, il 16 agosto, a Vasto Marina. Come si legge nel programma degli diffuso dall'amministrazione in città e pubblicato sul sito del Comune, sarà Brunori Sas, con il suo "Cammino di Santiago in Tour", a salire sul palco della Rotonda di Vasto Marina nella serata compresa nella III edizione del Festival del Parco della Costa Teatina. Il giorno precedente, il 15 agosto, ci sarà il concerto di The Reggae Circus di Adriano Bono. Brunori Sas è stato già protagonista di apprezzati concerti nel Vastese. Nel 2011 tenne la serata conclusiva della rassegna Schiavi della Musica,a a Schiavi d'Abruzzo, mentre nel 2012 richiamò un numeroso pubblico al porto turistico di San Salvo. Per lui tante collaborazioni con importanti artisti e, a febbraio, il terzo album di inediti "Il Cammino di Santiago in Taxi", che ha ricevuto grandi consensi.

21-24 AGOSTO VASTO FILM FESTIVAL 2014

Programma 21 Agosto


Giovedì, 21 agosto 2014
Ore 21.00
Cortile di Palazzo d’Avalos
Incontro con

Ore 21.00
Arena alle Grazie
Film In Grazia di Dio di Edoardo Winspeare
Arena della Bagnante
Film per bambini Frozen di Chris Buck e Jennifer Lee
Ore 21.30
Cortile di Palazzo d’Avalos
Film Il Vangelo secondo Matteo di Pierpaolo Pasolini

Ore 23.00
Arena alle Grazie
Film La mossa del pinguino di Claudio Amendola
Arena della Bagnante
Film Attila flagello di Dio di Castellano e Pipolo
Ore 23.30
Cortile di Palazzo d’Avalos
Film Bianca come il latte, rossa come il sangue di Giacomo Campiotti

Programma 22 Agosto


Venerdì, 22 agosto 2014
Ore 17.00 – Biblioteca Mattioli 
Seminario: Sceneggiatura e Regia con
Ore 21.00
Cortile di Palazzo d’Avalos
Incontro con

Ore 21.00
Arena alle Grazie
Film Fuoristrada di Elisa Amoruso
Arena della Bagnante
Film per bambini I Croods di Kirk De Micco e Chris Sanders
Ore 21.30
Cortile di Palazzo d’Avalos
Film Cover Boy di Carmine Amoroso

Ore 23.00
Arena alle Grazie
Film La gente che sta bene di Francesco Patierno
Arena della Bagnante
Film Vieni avanti cretino di Luciano Salce
Ore 23.30
Cortile di Palazzo d’Avalos
Film I baci mai dati di Roberta Torre

Programma 23 Agosto


Sabato 23 agosto 2014
Ore 17.00 – Biblioteca Mattioli 
Seminario: Prove di casting con
Ore 21.00
Cortile di Palazzo d’Avalos
Incontro con

Ore 21.00
Arena alle Grazie
Film Sacro GRA di Gianfranco Rosi
Arena alle Bagnante
Film per bambini Piovono polpette 2 diCody Cameron e Kris Pearn
Ore 21.30
Cortile di Palazzo d’Avalos
Film Una donna per amica di Giovanni Veronesi

Ore 23.00
Arena alle Grazie
Film L’ultima ruota del carro di Giovanni Veronesi
Arena alle Bagnante
Film Il secondo tragico Fantozzi di Luciano Salce
Ore 23.30
Cortile di Palazzo d’Avalos
Film Enzo Avitabile Music Life di Jonathan Demme

Programma 24 agosto


Domenica, 24 agosto 2014
Ore 17.00 – Biblioteca Mattioli 
Seminario: Foto di scena con
Ore 21.00
Cortile di Palazzo d’Avalos
Incontro con

Ore 21.00
Arena alle Grazie
Film Ci vorrebbe un miracolo di Davide Minnella
Arena della Bagnante
Film per bambini Monsters University di Dan Scanlon
Ore 21.30
Cortile di Palazzo d’Avalos
Film Fuga di cervelli di Paolo Ruffini

Ore 23.00
Arena alle Grazie
Film La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino
Arena della Bagnante
Film Smetto quando voglio di Sydney Sibilia
Ore 23.30
Cortile di Palazzo d’Avalos
Film Un giorno devi andare di Giorgio Diritti