mercoledì 6 settembre 2017

Dipartimento Cultura e Turismo: riorganizzazione innovativa

Giancarlo Zappacosta evidenzia le numerose novità varate in Giunta

Ha attuato una vera innovazione la riformulazione parziale del Dipartimento Turismo Cultura e Paesaggio (DPH), passata in Giunta il mese scorso. A renderlo noto è il Direttore del Dipartimento, Giancarlo Zappacosta.

Al via il nuovo 'Ufficio professioni turistiche e supporto normativo', l'Aggregazione tra l'Ufficio Agenzie di Sulmona e Castel di Sangro e l'Ufficio Centro Regionale Beni Culturali in un’unica sede nella stessa struttura, la presa in carico delle competenze delle Biblioteche Provinciali di L'Aquila, Teramo e Pescara e Chieti in capo alle attuali Agenzie di Promozione Culturale (APC) dei 4 capoluoghi di Provincia (L’Aquila, Teramo e Pescara e Chieti). L'iniziativa consente il contenimento della spesa determinato dal conseguente accorpamento di sedi. Ed ancora: l'istituzione dell'Ufficio Agenzia e Biblioteca Chieti, unico capoluogo rimasto privo di responsabile pur svolgendo una cospicua attività di promozione culturale sul territorio; la Soppressione dell'Ufficio Soprintendenza Beni Librari a seguito del rientro delle competenze in materia nell'alveo statale, la nascita dell'Ufficio Affari Generali e dell'Ufficio Economico Amministrativo Finanziario al vertice di tutti i Servizi e alle dirette dipendenze del Dipartimento. Le attività del 'Social Housing', l'assorbimento delle competenze legate agli abusi edilizi – passate al DPH dal Dipartimento Opere pubbliche e Politiche Ambientali (DPC) - come avvenuto per il recupero abitativo dei sottotetto e interventi legati al sostegno dell'edilizia; la 'rigenerazione urbana' che consente ai borghi il recupero di immobili antichi senza proprietari certi.

Si tratta di nuove competenze del Servizio Governo Territorio e Paesaggio. 'Abbiamo assegnato – sottolinea il Direttore - alle 4 Agenzie di Promozione Culturale delle Province, che già gestivano le Biblioteche Regionali, le Biblioteche Provinciali acquisite lo scorso novembre 2016'.

L'Ufficio 'Professioni turistiche e supporto normativo' è stato sempre presente nei precedenti assetti istituzionali; 'nell’attuale – aggiunge Zappacosta - le competenze erano presenti all'interno dell'Ufficio di Supporto. Tuttavia, alla prova dei fatti, le professioni turistiche e il supporto normativo necessitano di un ritorno a un'autonomia di ufficio per seguire compiutamente tutte le attività che tali materie comportano e che non possono essere confuse con le competenze generaliste di un ufficio di supporto/coordinamento'.

Viene introdotta una competenza specifica in materia di 'educational press', P.R. e rapporti con l'estero la cui rilevanza emerge direttamente nella denominazione dell'Ufficio. Viene spostata la classificazione delle strutture ricettive all'interno del Servizio Politiche Turistiche proprio del Dipartimento, in quanto funzionalmente collegata all'ufficio che, in quel Servizio, eroga finanziamenti alle imprese oltre che alla qualità dell’accoglienza del turista.

mercoledì 16 agosto 2017

2 edizione del Festival di Karaoke KaraVasto



Si terrà domenica 20 agosto 2017 alle ore 21:00 la 2^ edizione del Festival di Karaoke “KaraVasto” organizzato dal costituente comitato di quartiere di Porta Nuova. Il tema di quest’anno sarà: “PACE FRA I POPOLI”

La manifestazione canora si svolgerà presso la villetta del Monumento all’Emigrante quartiere di Porta Nuova e sarà presentata da Adina Catana.

Per iscriversi contattare i seguenti numeri telefonici:

340-7853831 (Anna Marinucci)

345-7229649 (Alfonso De Filippis).

lunedì 7 agosto 2017

SOCIETA' VASTESE DI STORIA PATRIA: IL 1817 ANNO DELLA PAURA


Un convegno sul terribile 1817, anno in cui per epidemia morì un terzo della polazione vastese (2.500 persone su 7.500). Il 1817, venne anticipato da un'altra grave sciagura: la frana del 1816 con cui sprofondò il costone da loggia Amblingh alla Ripa dei Ciechi (attuale zona Pianeta Conad). 
Tema molto interessante.

Grande attesa per la serata al vinile con McAdams



Rock in libreria è alla sua quarta edizione. L' iniziativa è ideata e curata da Francescopaolo D'Adamo, architetto, sound designer, Dj, già assessore alla cultura della nostra città e, per questa serata, McAdams'. Egli intratterrà i presenti , in particolare gli appassionati di musica, sul tema "Legami tra musica e letteratura" attraverso la sua collezione di dischi in vinile, con fruscio originale, d'epoca.

martedì 1 agosto 2017

Percorso corale: Vasto in…Canto !


Mercoledì 2 agosto alle ore 22,00 nella splendida cornice del Cortile di Palazzo d'Avalos a Vasto
si terrà il concerto:
Vasto in…Canto
Percorso corale
 con la partecipazione dei cori:
 Angel's Eyes Gospel Choir – direttore Danilo Laccetti
Coro Polifonico Histonium “B. Lupacchino dal Vasto” - direttore Luigi Di Tullio
Coro Polifonico Stella Maris – direttore Paola Stivaletta


Il concerto offre una proposta musicale diversificata, un percorso corale che interpreta un ampio repertorio. Dalla bellezza ed equilibrio della musica polifonica rinascimentale si prosegue con brani dell'inestimabile patrimonio culturale popolare italiano per esplodere, infine, nella carica emotiva dei brani gospel.

Con la collaborazione dell'Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Vasto ed il Patrocinio Comune di Vasto.


Là, dove senti cantare, fermati. Gli uomini malvagi non hanno canzoni.

(Léopold Sédar Senghor)

Scrittori in Piazza


giovedì 27 luglio 2017

ESCURSIONE TRA I RESTI SOMMERSI DEL PORTO ROMANO DI HISTONIUM Sabato, 29 luglio



L'evento ha come finalità il finanziamento delle attività di ricerca, valorizzazione e tutela dei resti romani di località Trave e Concarella (Cungarelle, Conca d’Oro)
L'EVENTO POTREBBE NON AVERE LUOGO A CAUSA DELLE NON OTTIMALI CONDIZIONI DI VISIBILITA' (gli iscritti saranno tempestivamente avvisati tramite Whatsapp o SMS)

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA
Tramite Whatsapp o SMS al 348 3576711 (è preferibile la prima forma di comunicazione).

NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI
20 per l'attività 1; 30 per l'attività 2.

INCONTRO
Ore 8,30 sulla spiaggetta di fronte al Monumento alla Bagnante: 42° 6'34.71"N 14°43'4.51"E

ACCESSIBILITA'
  • - Da Vasto Marina, dove termina il lungomare (ultimo tratto a piedi di ca. 200 m);
  • - dall'accesso alla spiaggetta del Trave, camminando sul bagnasciuga per ca. 300 m

ATTIVITA' 1 - ORE 9,00-10,00: escursione subacquea (profondità media cm 130, massima cm 200) all’interno di una fascia lunga ca. 500 metri verso Nord; rientro a piedi lungo il bagnasciuga.
ATTIVITA’ 2 - ORE 10,30-11,30: passeggiata lungo il bagnasciuga.

EQUIPAGGIAMENTO
Attività 1: maschera sub con snorkel e scarpe adeguate per la passeggiata (in alcuni tratti il fondale è coperto di ciottoli). Se si indossano le pinne all'andata, bisogna portare con sé, in acqua, durante l'escursione, le scarpe da scoglio da indossare per la passeggiata lungo il bagnasciuga.
Attività 2: scarpe adeguate per la passeggiata (in alcuni tratti il fondale è coperto di ciottoli).

COSTO: Attività 1: euro 20 (euro 10 per i soci di Italia Nostra) Attività 2: euro 10 (euro 5 per i soci di Italia Nostra)
INFO: 3483576711

mercoledì 26 luglio 2017

Al via il Festival di Cultura, Filosofia e Politica 'Città del Vasto'



Al via questa sera, mercoledì 26 luglio, alleore 21 in piazza Barbacani, la prima edizione del Festival di Cultura, Filosofia e Politica 'Città del Vasto'.
La sociologa Eide Spedicato dialoga conDavide D’Alessandro sul tema: “Identità e Culture”.
Interviene il sindaco Francesco Menna. Presenta la giornalista Paola D’Adamo.

Presentazione del nuovo libro "Ti do una zampa" scritto da Giuliana D'Annunzio


Venerdì prossimo 28 luglio alle ore 19.00 presso la sala della Casa delle Suore in via Santa Maria il collega giornalista Pino Cavuoti aiuterà la scrittrice vastese Giulianna D'Annunzio a presentare il suo nuovo libro "Ti do una zampa". E' la sua seconda esperienza editoriale dopo aver già pubblicato, ottenendo un buon successo e il gradimento tra gli amanti degli amici a quattro zampe, "Il Gentilcane" sempre per la Spunto Edizioni. Giulianna D'Annunzio torna con un nuovo avvincente romanzo che racconta l'amicizia tra persone e animali, nel quale i nostri amici pelosi esprimono i loro pensieri.
"Ti do la zampa" è la storia di tre fratelli e dei loro familiari, tra cui il gatto Shorty e il cocker Duke, grazie al quale l'autrice ci svela come cani e gatti possano aiutare le persone a capire se stesse, a comprendere gli altri, ad avvicinarsi fra loro, a creare legami e nuove amicizie, a superare barriere psicologiche e a infondere forza per vivere nuove avventure.
Una storia per capire come tutto può risultare più facile se un nostro amico peloso ci da una zampa!
L'incontro è promosso dalla Confraternita della Sacra Spina e del Gonfalone.

Scrittori in piazza

venerdì 28 luglio alle 21.30 in compagnia di Massimo Carulli e il suo ultimo fumetto"Abbasso Lega Nord "
A seguire direttamente da Rio Nero in Vulture,Lidia Trama e Nicola Cazzola in "Migranti o Briganti"

martedì 4 luglio 2017

Il Siren Festival a Vasto dal 27 al 30 luglio


Il festival musicale, caratterizzato dagli stage mozzafiato situati nella splendida cornice della città di Vasto (CH), torna anche quest'anno. 
 LINEUP
🇮🇹 Ospiti confermati
🇬🇧 Confirmed names

ALLAH-LAS 
ANDREA LASZLO DE SIMONE (Porta San Pietro)
APPARAT DJ 
ARAB STRAP 
BAUSTELLE 
CABARET VOLTAIRE 
CARL BRAVE X FRANCO 126
COLOMBRE (Porta San Pietro)
DANIEL MILLER 
FRANCOBOLLO (Porta San Pietro)
GAZZELLE (Porta San Pietro)
GHALI 
GHOSTPOET 
GIORGIO POI (Porta San Pietro)
GOMMA (Porta San Pietro)
JENNY HVAL 
JENS LEKMAN (Chiesa di San Giuseppe)
LUCY ROSE (Giardini D'Avalos)
NOGA EREZ
POPULOUS (Porta San Pietro)
QUATTRO QUARTETTI (Giardini D'Avalos)
TRENTEMØLLER
ZOOEY (Porta San Pietro)
And more...

◦ TIMELINE
🗓 28th july
Baustelle, Apparat, Allah-Las, Cabaret Voltaire, Ghali, Jenny Hval, Giorgio Poi, Emidio Clementi/Corrado Nuccini - Quattro Quartetti, Andrea Laszlo De SImone, Francobollo, Colombre
🗓 29th july
Trentemoller, Ghostpoet, Arab Strap, Carl Brave x Franco126, Noga Erez, Daniel Miller, Populous, Lucy Rose, Gazzelle, Gomma, Zooey
🗓 30th july
Jens Lekman 

~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~ ~

◦ TICKETS
🇮🇹 Abbonamenti e biglietti disponibili su:
www.sirenfest.com
www.bookingshow.it
www.ticketone.it • call center 892 101 
www.vivaticket.it • call center 892.234 
www.ticket24ore.it • call center 02 54 271
www.ciaotickets.com • infoline 085 972 0014 
www.boxofficelazio.it
🎫 40 € + d.p. Venerdì
🎫 40 € + d.p. Sabato
🎫 60 € + d.p. Abbonamento (Venerdì + Sabato)

🇬🇧 Passes and daily tickets available on: 
www.sirenfest.com
www.bookingshow.it
www.ticketone.it • call center 892 101 
www.vivaticket.it • call center 892.234 
www.ticket24ore.it • call center 02 54 271
www.ciaotickets.com • infoline 085 972 0014 
www.boxofficelazio.it
🎫 40 € + b.f. Friday
🎫 40 € + b.f. Saturday
🎫 60 € + b.f. Pass (Friday + Saturday)

Toquinho, Gino Paoli e Danilo Rea: ospiti di spicco per l'edizione 2017 di 'Musiche in Cortile'



Domenica 23 luglio alle ore 21, nella splendida cornice di Palazzo d’Avalos, con Toquinho e Selma Hernandes si apre la 12 edizione della rassegna "Musiche in Cortile" a cura della Muzak Eventi.
Anche quest’anno nomi internazionali si alternano a big della canzone italiana come Gino Paoli e Danilo Rea che si esibiranno sul palco del d’Avalos il 17 agosto.
Già nelle precedenti edizioni - ricordano gli organizzatori - "Musiche in Cortile" ha visto alternarsi sul palco artisti di grande spessore come Ornella Vanoni, Fabio Concato, Antonella Ruggiero, Nina Zilli, Simona Molinari, Sarha Jane Morris, Paolo Fresu, Stefano Di Battista, Roberto Gatto, Fabrizio Bosso e tanti altri. L’appuntamento con la grande musica si rinnova anche per l’estate 2017.

lunedì 3 luglio 2017

A spasso nell’arte con “IncontrArti junior” , il calendario estivo del Laboratorio ArtiBus


Con ArtiBus l’arte non va mai in vacanza, per la gioia di bambini, ragazzi  e famiglie. Dal 10 luglio al 10 agosto 2017 il Laboratorio, da quasi venti anni protagonista della formazione artistica dedicata alle nuove generazioni, aprirà la propria sede per realizzare il ricco programma di appuntamenti creativi denominato “IncontrArti junior” (XVI edizione). Il tema prescelto per quest’anno è “A spasso nell’arte”: un viaggio nel tempo e nello spazio alla scoperta di numerose tecniche grafiche, pittoriche e manipolative, nonché degli stili di famosi Maestri (Van Gogh, Magritte, Klee, Escher, Matisse) e delle tradizioni del territorio vastese (le campanelle di San Rocco). Gli incontri, a cura di Bruno Scafetta e di Daniela Madonna, si terranno presso il Laboratorio ArtiBus, in Via Messina 2 (nei pressi di P.zza Verdi), a Vasto.


 IncontrArti junior (XVI edizione)
a cura del Laboratorio ArtiBus
A spasso nell’arte


Lunedì 10 Luglio ore 18.00
Mio caro Van Gogh
Laboratorio dell’argilla per bambini dai 4 anni in su

Martedì 11 Luglio ore 17.30
I cieli di Magritte
Laboratorio di pittura per ragazzi dagli 8 anni in su

Giovedì 13 Luglio ore 18.00
Maestra preistoria
Laboratorio di pittura e graffito per bambini dai 4 anni in su

Lunedì 17 Luglio ore 18.00
Arte in luce
Laboratorio di disegno e pittura per bambini dai 4 anni in su

Martedì 18 Luglio ore 17.30
Argilla 3D
Laboratorio per ragazzi dagli 8 anni in su

Giovedì 20 Luglio ore 18.00
Bestiario fantastico
Laboratorio dell’argilla per bambini dai 4 anni in su

Lunedì 24 Luglio ore 18.00
Paul Klee e l’invisibile
Laboratorio di disegno per bambini dai 4 anni in su

Martedì 25 Luglio ore 17.30
Lo specchio magico di Escher
Laboratorio creativo per ragazzi dagli 8 anni in su

Giovedì 27 Luglio ore 18.00
Allegre campanelle
La campanella di San Rocco per bambini dai 4 anni in su

Lunedì 31 Luglio ore 18.00
CartArte
Laboratorio creativo per bambini dai 4 anni in su

Martedì 1 Agosto ore 17.30
Arte in scatola
Laboratorio di pittura per ragazzi dagli 8 anni in su

Giovedì 3 Agosto ore 18.00
Il giardino di Matisse
Laboratorio di pittura per bambini dai 4 anni in su

Lunedì 7 Agosto ore 18.00
Scrigno d’artista
Laboratorio di pittura per bambini dai 4 anni in su

Martedì 8 Agosto ore 17.30
Ritratti digitali
Laboratorio di pittura per ragazzi dagli 8 anni in su

Giovedì 10 Agosto ore 18.00
Facce d’artista
Laboratorio di disegno e pittura per bambini dai 4 anni in su


Luogo di svolgimento: Laboratorio ArtiBus, Via Messina 2 (c/o P.zza Verdi) - Vasto
Prenotazione obbligatoria: tel. 339 4287017 - info@laboratorioartibus.it

(€) Tutti gli incontri richiedono una quota di partecipazione 


ESTATE 2017 PALAZZO D’AVALOS SI ACCENDE DI NUOVI COLORI


Palazzo d'Avalos, simbolo della città di Vasto, domina il paesaggio con la sua maestosità e il suo splendido giardino napoletano. È uno dei più significativi esempi di architettura rinascimentale abruzzese della seconda metà del Cinquecento. Sorto su preesistenze romane e altomedievali, ha inglobato i resti dell’edificio quattrocentesco costruito dai Caldora, poi dall'inizio del XVI secolo è stato residenza della nobile famiglia spagnola dei d'Avalos. Durante i tre secoli della loro signoria, fino all’occupazione francese, il palazzo assunse l’aspetto di una reggia. Vanta uno spettacolare giardino napoletano, rivolto verso il mare, riportato all’antico splendore da un restauro che gli ha restituito l’originale impianto tardo settecentesco.
Oggi il maestoso edificio ospita al suo interno i Musei Civici articolati in varie sezioni mentre il Quarto della Marchesa, l’ala del palazzo il cui restauro è stato recentemente ultimato, è dedicato alle mostre temporanee.
Il Museo Archeologico conserva reperti che testimoniano fasi storiche dall’Età del Ferro al periodo frentano (dal IX al III secolo a. C.), dalla fondazione e sviluppo della città romana di Histonium fino all’Altomedioevo. Tra i pezzi più significativi il raro sarcofago bisomo di Publio Paquio Scaeva e una lastra di bronzo in lingua osca.
Attualmente le sale del museo Archeologico ospitano l'esposizione della collezione di lastre di rame incise da Nicola Tiberi, studioso vastese dell'Ottocento. Esponente dell'Arcadia, Tiberi ha riprodotto reperti archeologici della sua collezione privata, in parte tuttora visibili nelle sale del museo. Le lastre hanno un alto valore documentario e in linea col gusto arcadico mostrano reperti immersi all’interno di scenari bucolici, con rovine e uomini che emergono malinconicamente sullo sfondo.
Al piano nobile si trova la Pinacoteca con la ricca e preziosa Collezione Palizzi. Si tratta delle opere dei quattro fratelli artisti, originari di Vasto e fondamentale punto di riferimento per la pittura italiana dell’Ottocento. La raccolta comprende il nucleo di opere donate da Filippo Palizzi nel 1898. All'interno del percorso espositivo, articolato in cinque sale, si ammirano capolavori come “I Pastorelli”, “'Il Muletto”, “Olanda”. Interessanti anche le singolari acqueforti che illustrano gli usi e costumi della Napoli ottocentesca, le maioliche dipinte e gli strumenti da lavoro originali di Filippo.
Attraversando le sale con oggetti e arredi appartenuti alla famiglia d'Avalos, si giunge alla terrazza con vista mozzafiato sul golfo e alla Sala delle Selle, con un suggestivo allestimento di quattro selle da parata del 1600 appartenute ai marchesi. In una grande vetrina, a fare da sfondo alle selle, si può ammirare una riproduzione su vetro di alcuni particolari degli arazzi della Battaglia di Pavia (1525) conservati presso il Museo di Capodimonte a Napoli, le scene qui riprodotte esaltano la partecipazione alla battaglia dei Marchesi d'Avalos di Vasto e Pescara.
Sullo stesso piano, ma dal lato opposto, si trovano gli ambienti dedicati alle esposizioni temporanee. Attualmente è in corso la mostra Juan del Prete. Libertà e sperimentazione che rende omaggio, a trent'anni dalla morte, a un vastese protagonista indiscusso dell'arte contemporanea in Argentina. Sono esposte le opere della donazione del 1977 che coprono un arco temporale dagli anni '20 agli anni '70 e che mostrano la costante e irrinunciabile sperimentazione da parte dell’artista di tecniche e materiali.
Altra sezione museale è quella di arte contemporanea che riunisce le due collezioni Mediterrania e Segni d'Arte.La prima è frutto della donazione Paglione-Olivares alla città di Vasto di ottanta opere di quattro artisti italiani (Bonichi, Carmassi, De Stefano, Falconi) e di quattro artisti spagnoli (Mensa, Orellana, Ortega, Quetglas) che pur nella loro diversità testimoniano l’appartenenza ad uno stesso ambito geografico e culturale. La seconda riunisce le opere non figurative a firma di artisti diversi, raccolte da collezionisti locali.
Negli ambienti del sottotetto si trova il Museo del Costume creato su iniziativa del Lions Club Adriatica “Vittoria Colonna” L'esposizione di abiti e corredi dell’800 e del primo ‘900 di famiglie vastesi contribuisce alla costituzione di una singolare raccolta che illustra lo stile e il folklore locale. In parallelo, gli acquerelli dell'artista genovese Pier Canosa mostrano abiti e costumi tradizionali abruzzesi.
Tante le iniziative promosse dai Musei Civici per l'estate vastese e anche quest'anno si rinnova la collaborazione con il FAI – Delegazione di Vasto con cinque appuntamenti imperdibili che propongono un itinerario alla scoperta delle evidenze archeologiche del centro storico di Vasto, per approfondire la conoscenza sugli usi e costumi diHistonium. 

Questo il programma delle iniziative


Luglio

4 martedì: laboratorio Il giardino dipinto, pittura en plein air nel giardino napoletano
7 venerdì: visita guidata Natura e sentimento, i Palizzi e la pittura dell'800
11 martedì: laboratorio Vestiti alla romana, l’abbigliamento, l’acconciatura e il trucco
14 venerdì: visita guidata Una giorno ad Histonium, la vita quotidiana in una città romana
18 martedì: laboratorio Ritagli d'arte, dedicato alle opere di Juan Del Prete generate da altre opere
20 giovedì: visita guidata A spasso nell'antica Histonium, in collaborazione col FAI – Delegazione di Vasto. Appuntamento presso le Terme Romane in via Adriatica
21 venerdì: visita guidata Un viaggio tra colori, forme e materiali, l'arte di Juan Del Prete
27 giovedì: visita guidata Ricette di bellezza nell'antica Histonium, in collaborazione col FAI – Delegazione di Vasto. Appuntamento presso le Terme Romane in via Adriatica

Agosto

1 martedì: laboratorio Mitologia pop ,mostri mitologici in chiave pop
3 giovedì: visita guidata A tavola con un romano, ricette e antichi sapori, in collaborazione col FAI – Delegazione di Vasto. Appuntamento presso le Terme Romane in via Adriatica
4 venerdì: visita guidata Un viaggio tra colori, forme e materiali, l'arte di Juan Del Prete
8 martedì: laboratorio Archeo-scrittura, esercizi di scrittura osca
10 giovedì: visita guidata Ricette di bellezza nell'antica Histonium, in collaborazione col FAI – Delegazione di Vasto. Appuntamento presso le Terme Romane in via Adriatica
11 venerdì: visita guidata Le lastre di Tiberi, un museo nel museo
15 martedì: laboratorio Giardino pop up, biglietto pop-up dal giardino napoletano
17 giovedì: visita guidata A tavola con un romano, ricette e antichi sapori, in collaborazione col FAI – Delegazione di Vasto. Appuntamento presso le Terme Romane in via Adriatica
18 venerdì: visita guidata Fasti d'Avalos, il palazzo, le storie e i protagonisti

Appuntamento presso la biglietteria dei musei, per le iniziative in collaborazione col FAI presso le Terme Romane in via Adriatica

Orari:
laboratori per bambini e ragazzi alle 18:30
visite guidate a luglio e agosto alle 22:00

visite e laboratori gratuiti, biglietto d’ingresso ai Musei Civici come da tariffe ordinarie

Musei Civici di Palazzo d’Avalos, piazza Lucio Valerio Pudente, Vasto (CH)
Info:
T: (+39) 0873-367773 - M: (+39) 334-3407240
www.museipalazzodavalos.it  Facebook Palazzo d’Avalos – Meraviglia d’Abruzzo

mercoledì 28 giugno 2017

Art in the dunes

Art in the dunes è tornata!!! Dopo un anno di pausa Art in the dunes, percorso tra arte e natura, nella splendida cornice della Riserva Naturale di Punta Aderci a Vasto, torna nella VII edizione con un nuovo format.

Dall’8 al 23 luglio 2017 otto grandi installazioni temporanee di land art - realizzate da Lia Cavo, Davide Cruciata, Natalia D’Avena con Stefano Ricciuti, Massimo Desiato, Vanni Macchiagodena, Michele Montanaro, Marco Rodomonti e Debora Vinciguerra - saranno protagoniste della settima edizione della rassegna curata e promossa dall’Associazione culturale Eikòn in collaborazione con il Comune di Vasto, la Cooperativa Cogecstre e l’associazione culturale Transumanza Artistica e da quest’anno con l’Alto Patrocinio della Regione Abruzzo. Quest’anno avremo anche il sostegno della DMC Costa dei Trabocchi.

Lo scenario è straordinario: il sistema dunale della spiaggia di Punta Penna a Vasto, con la sua tipica vegetazione e la sua natura incontaminata e selvaggia: una delle più belle spiagge d’Italia. In questo splendido contesto, da ormai 8 anni artisti di varia provenienza si sono cimentati con installazioni temporanee elaborate su un tema preciso, realizzate con materiali reperiti sul posto oppure con l'introduzione di nuovi purché compatibili con l’ambiente della Riserva. Il tema di quest’anno è l’archè, l’origine delle cose, ovvero il principio primo di ogni cosa, sul quale si interrogarono i primi filosofi greci e italici, da Talete di Mileto ad Aristotele. Ad ogni artista è stato affidato un filosofo e la sua visione di arché, affinché lo interpretasse con il linguaggio dell’arte contemporanea e lo attualizzasse.

L’intento di Art in the dunes è duplice: da una parte promuovere il talento artistico dei partecipanti, rendendoli protagonisti di un’esperienza unica e, dall’altra, esaltare la bellezza di questo ecosistema fragile e meraviglioso, valorizzando la simbiosi che si viene a creare tra opera umana e ambiente e aggiungendo un modo diverso di vivere e guardare questo spazio: uno sguardo, cioè, culturale oltre che ambientalista.

Anno dopo anno, Art in the dunes è divenuta una manifestazione sempre più attesa, che si è radicata nel territorio del vastese fino a caratterizzarlo.

Il programma della manifestazione è fittissimo e offre molti altri momenti stimolanti, dalle presentazioni di libri, alle performances, ai concerti.

Tutto ciò è reso possibile anche grazie ai i nostri partner: Photorama, Eco Stone srl, Omnia Servizi, Lu Barrott di Nicola e a tutti i nostri sponsor.

Ecco il programma di Art in the dunes, Archè, VII edizione:
Sabato 8 luglio
18,30 Vernissage. Buffet e degustazioni vini della cantina San Michele
20,00 Come il mare in un bicchiere, performance di Giovanna Lacedra
20,30 Presentazione del del libro di poesie Fiore d’Oriente di Luca di Francescantonio (Meta edizioni) 21,30 concerto spettacolo Sarabanda Postcomunista di Irida Gjergji Mero

Sabato 15 luglio 19,00 Buffet a cura dell’associazione Fermenti e degustazione di vini della cantina San Michele
20,00 Todo lo que se extiende en el aire, performance di Gisela Fantacuzzi 20,30 Presentazione del libro Fratini d’Italia, con l’autore Franco Sacchetti (Terra Nuova Edizioni)
21,30 Concerto dei Microcosmo, Domenico Mancini al violino e Marco Bassi al pianoforte

Sabato 22 luglio
19,00 Finissage buffet a cura del bar pasticceria Prestige e degustazione di vini della cantina San Michele 20,00 AK-NA /The Big Mother, performance di Manuel Koheler
20,30 Presentazione del libro di poesie Altre menzogne di Fabiola Murri (Carsa edizioni)
21,30 Concerto di chitarra acustica fingerstyle di Andrea Castelfranato

Per ulteriori info su artisti, autori, performer e musicisti consultate il sito www.artinthedunes.it

lunedì 3 aprile 2017

Club Unesco: DON MILANI, intitolazione di una strada e presentazione libro, 11 aprile


Il Club per l'Unesco di Vasto e l'Amministrazione Comunale, in collaborazione con l'Agenzia per la Promozione Culturale, hanno programmato per la giornata dell' undici aprile, un incontro per ricordare Don Lorenzo Milani, Priore di Barbiana e maestro degli "Ultimi" perché la conoscenza li trasformasse in "Primi". 

Il programma prevede:
ore 11, bretella tra il supermercato Lidl e Liceo Artistico: intitolazione della strada a Don Milani; Tutte le Scuole Superiori della Città sono state invitate a partecipare con le loro delegazioni, in modo da rimarcare proprio con gli studenti, che Don Milani metteva al centro della sua cura educativa, una eredità di pensiero e di umanità di straordinario spessore.
ore 17 presso l'Agenzia per la Promozione culturale di Via Michetti presentazione del volume su Don Milani "L'uomo del futuro". Letizia Stangarone, tesoriere del Club per l'Unesco di Vasto, dialoga con l'autore del volume Eraldo Affinati.
Interverranno il sindaco di Vasto Francesco Menna, Bianca Campli, Presidente del Club per l'Unesco di Vasto, Tania Del Signore, Responsabile APC di Vasto.

giovedì 30 marzo 2017

Giovedì Rossettiani, primo appuntamento con Dario Salvatori ed il suo Dizionario della Canzone



E' in calendario il 30 marzo il primo appuntamento con la stagione 2017 dei 'Giovedì Rossettiani', l'iniziativa a cura del Centro Europeo di Studi Rossettiani e del Comune di Vasto con la preziosa collaborazione della Fondazione della Cassa di Risparmio di Teramo.
Ospite alla Pinacoteca di Palazzo d'Avalos, dalle ore 18, sarà Dario Salvatori, giornalista, scrittore, critico musicale, insegnante e conduttore radiotelevisivo, responsabile artistico del patrimonio sonoro della Rai. Sarà lui, presentando il suo 'Dizionario della Canzone', ad inaugurare la rassegna 'Cant'Autori' che vedrà di scena, nei successivi incontri al Teatro Rossetti, i vari Mario Lavezzi, Brunori Sas, Nada e Roberto Vecchioni.
Salvatori dialogherà con il prof. Gianni Oliva, responsabile del Centro Europeo di Studi Rossettiani, e con il prof. Umberto Bultrighini dell'Università d'Annunzio.

venerdì 24 marzo 2017

Quattro conferenze sulla scuola italiana in programma a Vasto


Gli incontri si svolgeranno ad aprile e maggio

La scuola italiana va progressivamente degradando, fino a perdere completamente di vista la sua radice e, insieme ad essa, il suo stesso senso. Stupisce, a fronte di un fatto di tale portata e gravità, la futilità del dibattito pubblico (salvo rare eccezioni) e, più ancora, della risposta politica che ne risulta. 
Posto che il fenomeno è parte di un’involuzione non specificamente scolastica, ma generale, e di lungo periodo, lo scopo che questa iniziativa si propone è di dare voce a chi questa trasformazione, pur da diversi punti di vista, si ingegna di pensarla.
Mai come oggi il presente è sembrato assorbire in sé l’intero spettro del possibile. Sappiamo che non è così.
Le conferenze sono riconosciute ai fini della formazione dei docenti ai sensi della Direttiva 170/2016.
Gli eventi si svolgeranno presso l'Auditorium dell'Agenzia per la Promozione Culturale di via Michetti a Vasto con inizio alle ore 17.
Gli incontri nel dettaglio.
Giovedì 6 aprile: Marcello Dei - Etica e socializzazione nella scuola italiana;
Mercoledì 19 aprile: Ernesto Galli Della Loggia - Contro il pensiero maggioritario;
Giovedì 27 aprile: Giulio Ferroni - "Buona scuola", scuola fuori tempo;
Giovedì 4 maggio: mons. Bruno Forte - Le trasformazioni del post moderno e la sfida educativa.

mercoledì 15 marzo 2017

Il 24 marzo la presentazione del libro su Adelio Tilli

Il prossimo 24 marzo, alle ore 17,00, presso il Teatro Comunale Rossetti di Vasto, è in programma la presentazione del libro di Nicolangelo D'Adamo dal titolo "Adelio Tilli: poesie, saggi brevi, bozzetti, articoli, discorsi". Un libro dedicato ad un uomo di cultura della nostra Città che con la sua presenza nella dirigenza scolastica ha segnato un'epoca ben precisa del mondo scolastico vastese. Dopo i saluti del Sindaco Francesco Menna, sono in programma gli interventi del prof. Gianni Oliva e di Giuseppe Tagliente mentre le conclusioni saranno affidate all'autore del lavoro. L'incontro sarà moderato dal giornalista Nicola D'Adamo.

martedì 14 marzo 2017

A Vasto la presentazione del libro "Le 21 della Costituente"



Il Club UNESCO di Vasto, in collaborazione con l'Università delle Tre Età, ha organizzato per il 21 MARZO 2017, C/O l'Agenzia Per la Promozione culturale di Vasto, alle ore 17, la presentazione di un libro intitolato:

LE 21 DELLA COSTITUENTE, scritto da GRAZIA GOTTI.

Le donne italiane votarono per la prima volta nel 1946. Votarono in tanti paesi e città per ripristinare i consigli comunali. Poi, nello stesso anno, votarono di nuovo per eleggere i rappresentanti del popolo all'Assemblea costituente. Fra questi rappresentanti le donne erano ventuno: nove comuniste, nove democristiane, due socialiste, una per il Movimento dell'Uomo Qualunque. Erano molto diverse fra loro - per età, ceto, esperienza - eppure, in quel periodo definito "uno stato di grazia", riuscirono a lavorare insieme. Alcune parteciparono al dibattito che partorì la Carta costituzionale. Chi erano queste donne? Il racconto le richiama in scena e le avvicina al nostro presente, suscitando domande e riflessioni sulla politica e sulle trasformazioni della società in cui viviamo. Un racconto che è anche un invito alla partecipazione attiva alla vita pubblica, a partire dalla cultura e dai libri, coprotagonisti di queste pagine.

Alla presentazione del libro, con il quale vogliamo onorare le donne italiane e il loro intelligente impegno , sarà presente l'autrice.